fototestata_frutta.pngfototestata_land.pngfototestata_lagofondo.pngfototestata_chiosco.pngfototestata_tiziraganello.pngfototestata_salitapollino.pngfototestata_fontanadelprincipe.pngfototestata_nuvole.pngfototestata_landfagosa.pngfototestata_antropici.pngfototestata_palmanocera.pngfototestata_pontedeldiavolo.pngfototestata_faggetaautunno.pngfototestata_loricatotronco.pngfototestata_montealpi.pngfototestata_gitascolastica.pngfototestata_fiori.pngfototestata_rafting.pngfototestata_neviera.pngfototestata_salitaneviera.pngfototestata_oriolo.pngfototestata_raganello.pngfototestata_vallje.pngfototestata_isola.pngfototestata_pollino.pngfototestata_roseto.pngfototestata_chiesa1.pngfototestata_serracrispo.pngfototestata_cozzodell'orso.pngfototestata_madonnadiviggiano.pngfototestata_salame.pngfototestata_peonia.pngfototestata_costumearberesh.pngfototestata_loricati.pngfototestata_civita.pngfototestata_neve.pngfototestata_tabellesellaro.pngfototestata_mucca.pngfototestata_pollinello.png


I Percorsi che si possono fare sul Pollino sono tanti e tutti molto interessanti.


 

Noi proponiamo
  • Il Tour del Raganello
    • Tabellino

      8.30 Partenza da Civita
      8.45 breve sosta nei pressi del Ponte del Diavolo 
      9.30 arrivo in cima alla Timpa del Demonio 
      9.40 breve passeggiata lungo il sentiero del Peperoncino

      11.00 arrivo a San Lorenzo Bellizzi e breve sosta ( se il tempo lo consente si fa un piccolo
       giro nel centro storico dell’antico paese)
      13.30 sosta per il pranzo (colazione a sacco - pranzo tipico in azienda agrituristica – pranzo in ristorante tipico, da concordare anticipatamente)
      15.00 attraversamento della fagosa 
      19.00 arrivo a Civita e fine dei nostri servizi

       difficoltà: nessuna 

      periodo consigliato: da aprile a dicembre
      costi: da contattare
      posti : 8

  • Coast to coast in Land Rover
    ovvero una “due giorni” dal Tirreno allo Jonio attraverso mille stradine di montagna

    • Si parte da Aieta ridente paesino interno, dalla storia millenaria (sembra che il nome abbia origini greche e voglia dire “paese delle aquile”) a ridosso del Mar Tirreno e di fronte all’isola di Dino. 

      Si attraversa il settore occidentale del parco con la salita a piedi (facoltativa) del Monte Ciagola – la montagna dei trentasei comuni - dal Piano Ligretti (2 ore A/R, facile) e poi si scollina in direzione di Laino Borgo.
      Cena e pernotto in agriturismo a Mormanno o Laino Borgo.
      Il giorno dopo si raggiunge Colle Impiso (1573 m), si lascia il Land Rover e ci si avvia a piedi al Patriarca, attraverso gli incantevoli paesaggi dell’alta quota.
      Eventuale salita al Monte Pollino (facoltativa).
      Rientro a Colle Impiso. 
      Partenza per Terranova del Pollino (breve sosta in agriturismo), traversata dello Sparviere, discesa ad Alessandria del Carretto – il paese più alto del Parco – ed arrivo in serata a Trebisacce.
      Trasferimento a Villapiana lido per il “gelato del Parco” e fine dei nostri servizi.

       


      difficoltà: nessuna
      periodo consigliato: luglio-settembre 
      costi: da concordare 
      posti : 8
      punto di partenza e arrivo: Civita/Trebisacce/Castrovillari/Campotenese/Morano Calabro.

  • Le grandi Timpe
    • 14.30 Partenza da Civita
      14.50 breve sosta al punto panoramico del Belvedere di Colle San Martino

      15.15 arrivo a Colle Marcione 
      15.30 visita alla Masseria Francomano per eventuali acquisti di prodotti tipici fatti secondo antiche ricette 
      16.45 arrivo alla Chiesetta di Sant’Anna e piccola passeggiata al Belvedere dei Grandi Spazi sul Canyon del Raganello
      18.30 arrivo a San Lorenzo Bellizzi
      19.45 arrivo a Civita

       

      difficoltà: nessuna
      periodo consigliato: da aprile a dicembre
      costi: da concordare
      posti : 8

  • I boschi fiabeschi
  • Le fiumare del Pollino
  • ... e tanto altro
Oltre alla possibilità di organizzare particolari gite su richiesta previo accordo anticipato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Avvertenze

La Acalandrostour si muove con veicoli Land Rover 110 SW nel rispettdella natura e delle norme di salvaguardia previste nel decreto istitutivo del Parco nazionale del Pollino.

I percorsi in fuoristrada si svolgono solo su sterrato o su piste forestali perimetrali al cuore del massiccio del Pollino.

Gli itinerari di seguito proposti sono solo una parte delle numerose possibilità che l’intero territorio del Nord Calabria offre. 

Per particolari esigenze o interessi, previo contatto, si possono studiare percorsi ad hoc per ogni singola richiesta.